[vc_row][vc_column][vc_column_text]

L’acqua alcalina ionizzata è un argomento di cui oggi si parla molto. Ma sappiamo veramente cosa sia?

 

Lo sapevi che tutta l’acqua che una volta scorreva sul nostro pianeta era alcalina? Con l’inquinamento le cose sono cambiate. Ma oggi è possibile riavere a casa tua l’acqua com’era una volta.

Vediamo subito quali siano le caratteristiche di un acqua alcalina ionizata :

 

  • L’acqua alcalina ionizzata è un vero toccasana per la salute e il benessere.
  • L’Acqua Alcalina Ionizzata è l’alleato più importante per la tua salute e il tuo benessere.

 

Acqua ionizzata alcalina: chi l’ha inventata?

La popolazione degli Hunza, una popolazione ultracentenaria del nord del Pakistan, nei primi del 900 iniziò ad attirare su di sé le attenzioni di diversi studiosi per due motivi:

  •  erano tutti ultracentenari;
  • non soffrivano di malattie degenerative;
  •  avevano le stesse abitudini alimentari di altre popolazioni vicine;
  • avevano il medesimo ceppo genetico di altre popolazioni vicine;
  • nessuna delle popolazioni vicine era ultracentenaria;
  • le popolazioni vicine avevano incidenza di malattie degenerative.

 

La domanda si presentò spontaneamente agli studiosi dell’epoca:

Qual era il segreto degli Hunza? Perché erano così privilegiati rispetto alle popolazioni vicine? Se il ceppo genetico e le abitudini alimentari erano le medesime, perché soltanto loro erano ultracentenari e non soffrivano di malattie degenerative?

Nei primi anni del 1900, il premio Nobel Dr. Coanda e il Dr. Patrick Flanaganfu furono i primi ad analizzare le proprietà fisiche dell’acqua degli Hunza, e scoprirono che quell’acqua possedeva delle caratteristiche che la rendevano molto diversa dall’acqua comune:

  • minore tensione superficiale: l’acqua degli Hunza si rivelò microstrutturata: era composta da gruppi di molecole molto più piccoli (3-5 molecole per gruppo) rispetto a quelli dell’acqua di altre zone (10-13 molecole per gruppo). Queste caratteristiche rendevano l’acqua degli Hunza più idratante, una super-acqua in grado di svolgere meglio il proprio ruolo all’interno del corpo;
  • elevato pH (cioè si trattava di acqua alcalina);
  • un notevole potere antiossidante (ORP negativo);
  • un elevato contenuto di minerali colloidali (cioè si trattava di acqua ionizzata, con minerali presenti nell’acqua in forma bio-disponibile, prontamente assimilabili dall’organismo).

 

Dopo il 1950, in Giappone gli scienziati scoprirono un modo per poter ricavare un’acqua con le stesse caratteristiche attraverso l’elettrolisi. Vennero svolte ricerche presso diverse università giapponesi con risultati estremamente soddisfacenti.

Furono costruiti grandi ionizzatori d’acqua alcalina, in collaborazione con il Governo giapponese. L’acqua alcalina ionizzata venne utilizzata negli Ospedali e nel 1966, il Ministero della Sanità giapponese l’approvò come terapia medica. Più tardi anche il Governo della Corea del sud riconobbe lo ionizzatore d’acqua alcalina come dispositivo medico.

 

In Italia  FarmaMedica è stata tra le prime aziende a portare  Ionizzatori di acqua Alcalina di qualità.

Acqua alcalina ionizzata: perché è speciale?

Le proprietà della vera acqua alcalina ionizzata, quella ottenuta con lo ionizzatore d’acqua, sono proprio come quelle dell’acqua degli Hunza:

  • microstrutturata: con struttura esagonale: le molecole di acqua si organizzano in gruppi che vanno da 3 a 6 molecole per gruppo o cluster, diversamente dall’acqua di rubinetto o in bottiglia, organizzata in 10-16 molecole per cluster;
  • alcalina: con pH da 8 in su, fino a 11;
  • anti-ossidante: con Potenziale di Ossido-Riduzione (ORP) negativo. L’acqua alcalina ionizzata è caricata negativamente, è ricca di elettroni in grado di catturare i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento;
  • ionizzata: con un elevato contenuto di minerali alcalini come calcio e magnesio in forma ionizzata, altamente bio-disponibili, prontamente assimilabili dall’organismo.

L’acqua alcalina ionizzata è microstrutturata, cioè ha i cluster più piccoli: è più idratante e ha un maggior potere pulente e disintossicante.

FarmaMedica dispone dei migliori Ionizzatori di acqua, che non solo la depurano da scorie e residui di sostanze dannose alla salute, ma che la rendono più ionizzata cioè con una maggiore quantità di ossigeno e ad un ph molto alcalino. L’acqua prodotta con i nostri ionizzatori risulta essere un toccasana per mantenere in equilibrio la nostra salute. 

I prodotti FarmaMedica hanno superato i più rigorosi test di qualità e di affidabilità. I Nostri prodotti hanno standard elevatissimi e sono un punto di riferimento per chiunque voglia  provare un acqua alcalina pura e prova di scorie dannose.

Ma cos’è Uno Ionizzatore di Acqua Alcalina ?

Uno ionizzatore d’acqua alcalina è un elettrodomestico che si collega ad un rubinetto, tipicamente al rubinetto della nostra cucina. Lo ionizzatore d’acqua alcalina ha al suo interno degli elettrodi: alcuni vengono caricati positivamente, altri vengono caricati negativamente.

L’elettrodo negativo attira nella sua camera i minerali positivi che sono minerali alcalini, mentre l’elettrodo positivo attira nella sua camera i minerali negativi, che sono minerali acidi.
Quando l’acqua del rubinetto entra nello ionizzatore d’acqua alcalina, i minerali positivi alcalini e quelli negativi acidi sono miscelati insieme.


Il processo di ionizzazione attira in una camera solo i minerali alcalini e nell’altra solo quelli acidi

Le due camere sono separate da una membrana speciale con fori molto piccoli, così piccoli che le molecole di acqua, di solito strutturate in cluster (raggruppamenti) non possono attraversarli, ma sono grandi abbastanza per far passare i minerali inorganici ionizzati.
Mentre l’acqua del rubinetto attraversa lo ionizzatore d’acqua alcalina, avviene il processo di ionizzazione e si ottiene acqua alcalina ionizzata (o acqua acida, a seconda della richiesta dell’utente).

Lo ionizzatore d’acqua alcalina non aggiunge alcuna sostanza chimica o minerale all’acqua.

Lo ionizzatore d’acqua alcalina divide solamente i minerali presenti nell’acqua: da un lato quelli alcalini e dall’altro quelli acidi. Quando si beve acqua alcalina ionizzata si assume acqua con maggior ossigeno, non in forma molecolare O2 ma in forma OH, il quale è molto stabile perché legato con minerali ionizzati alcalini positivi.
Due di questi ioni d’idrossido possono formare una molecola d’acqua (H2O) e cedere un atomo di ossigeno.
Il minerale alcalino è utilizzato per neutralizzare i composti acidi nocivi
e, quando ciò succede, lo ione idrossido viene liberato per distribuire ossigeno alle cellule, apportando un grande beneficio, una sensazione di grande energia, e prevenendo, ad esempio, lo sviluppo del cancro.

[/vc_column_text][vc_separator color=”green”][vc_column_text]FarmaMedica aiuta i propri clienti a migliorare la propria qualità di vita e offre tramite i suoi specialisti soluzioni quali il controllo dello stress, un piano personalizzato di educazione alimentare,strategie per migliorare la propria salute. Disponiamo di un team di esperti tramite i quali è possibile accedere a test specifici per monitorare la vostra salute.
Inoltre da anni produciamo apparecchi detti Ionizzatori che aiutano ad avere sempre acqua di ottima qualità, pura, priva di scorie e alcalina, indispensabile per mantenere una buona salute. Se sei sempre in movimento puoi dare un occhiata anche ai nostri integratori che ti permettono di avere tutti i vantaggi di un’acqua alcalina ovunque tu sia. [/vc_column_text][vc_text_separator title=”Vuoi Saperne di piu?? – Contattaci – Ti Richiamiamo Noi” color=”green”][contact-form-7 404 "Non trovato"][/vc_column][/vc_row]