Blog

Lo sport come farmaco per gli attacchi di panico

Soffri di attacchi di panico e in questi giorni di alte temperature hai notato che sono aumentati? Le due cose in effetti sono collegate. Le temperature da bollino rosso affaticano ancora di più il nostro cervello e, di conseguenza, la nostra mente è più stanca e irritabile. Dati alla mano, in estate aumentano gli episodi di violenza e comportamenti impulsivi. “A livello neurobiologico – spiega Eleonora Iacobelli, psicologa e vicepresidente dell’Eurodap – l’afa colpisce le cellule cerebrali alterando i livelli [...]

Leggi di più...

Emergenza plastica: la carta di credito che non sapevi di ingerire

Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni ma anche al 90% d’acqua, in cui galleggia… una buona parte di plastica! È quello che svela una ricerca australiana svolta dall’Università di Newcastle e commissionata dal Wwf. Non hai capito male, ed a quanto pare tutti noi ingeriamo in media 5 grammi di micro-plastiche al giorno, l’equivalente di una carta di credito a settimana. Il 90% delle micro-plastiche deriva dall’acqua che beviamo, che sia imbottigliata o del rubinetto. Il rimanente 10% proviene invece dai [...]

Leggi di più...

Come il contatto con la natura ci aiuta a ritrovare il benessere

Il segreto della felicità e dello stare in buona salute? Secondo le ultimi ricerche basta passare almeno un po’ di tempo nella natura, ogni settimana. A quanto pare stare a contatto diretto con la natura migliora la nostra salute e ad avvalorare la tesi è arrivato uno studio anglo svedese pubblicato sulla rivista Scientific Reports. Gli studiosi hanno analizzato i dati coinvolgendo un campione di 20.000 soggetti, rappresentativo della popolazione adulta del Regno Unito, chiedendo quanto tempo passassero abitualmente a settimana i partecipanti [...]

Leggi di più...

Tumori: la prevenzione inizia a tavola

Ci sono voluti 50 anni di ricerche di tanti scienziati per capire che il nostro stile di vita, in particolar modo ciò che mettiamo a tavola, sono all’origine di oltre la metà dei tumori. Una conferma di quanto sia correlato il rapporto tra ciò che mangiamo e la salute del nostro corpo. Un’alimentazione sana, ricca di frutta e verdura, è protettiva per l’organismo, al contrario esistano dei cibi potenzialmente cancerogeni che, se consumati in grandi quantità e  di frequente, sono dei [...]

Leggi di più...

L’acqua come valido aiuto per combattere l’acne

Ricordate il vecchio detto “meglio prevenire che curare”? Bene, mai come nel caso di acne e brufoli è valido come suggerimento. Cruccio di adolescenti ma anche di adulti, crea imbarazzo soprattutto quando si ha un impegno, appuntamento o occasione speciale. I brufoli sono in parole semplici un’infiammazione della pelle causata dall’ostruzione dei pori a causa di sebo e cellule morte: questo crea la situazione ideale per il proliferare dei batteri, che causano l’eruzione cutanea e creano i tanto antiestetici brufoli o punti neri. In caso di acne si [...]

Leggi di più...

Vai in vacanza con 15 minuti di meditazione grazie alla mindfulness

Secondo l’ultimo studio condotto dal ricercatore Christopher May dell’Università di Groningen e pubblicato sulla rivista scientifica The Journal of Positive Psychology, grazie a solo 15 minuti  di meditazione al giorno si hanno gli stessi benefici di un giorno di vacanza. Gli effetti derivanti sarebbero molto simili a quelli ottenuti da un giorno di ferie sul fronte delle emozioni positive suscitate (ad esempio gratitudine) e del benessere psicofisico ottenuto. Già in passato era stato dimostrato come la meditazione riducesse lo stress e [...]

Leggi di più...

Come l’attività fisica può essere un rimedio per l’occhio pigro

L’attività fisica fa bene, un po’ a tutto. Oltre a migliorare la salute dell’apparato muscolo-scheletrico, ha effetti sulla prevenzione di malattie come il cancro, rallenta l’invecchiamento del nostro cervello e migliora il nostro umore. Secondo una recente ricerca fare sport può anche favorire il recupero delle funzioni visive in particolare per chi soffre di ambliopia, il cosiddetto “occhio pigro”.  Lo studio è stato pubblicato nella rivista «Annals of Clinical and Translational Neurology», e dimostra che grazie all’esercizio fisico vi è un [...]

Leggi di più...

Perché mangiare cibi industriali può peggiorare il tuo umore

La maggior parte dei cibi industriali che compriamo sappiamo che contengono additivi alimentari, usati per prolungare la durata di conservazione oltre che per migliorarne la consistenza. Che questi avessero un’influenza negativa sul microbiota intestinale, aumentando il rischio di sviluppare malattie infiammatorie intestinali e cancro al colon-retto, lo sapevamo già grazie ad uno studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Nutrition dagli scienziati dell’Università di Sydney. Ciò che invece ci è nuovo è che gli additivi alimentari sembrerebbero avere effetti collaterali indesiderati anche sul [...]

Leggi di più...

Mangiare troppi dolci spegne il nostro gusto facendoci aumentare di peso

A chi non piace mangiare dolci? Ma “un dolce tira l’altro’ non è solo un modo di dire ma una reazione a catena descritta da un gruppo di scienziati che coinvolgerebbe direttamente i neuroni. Il dubbio che le persone obese eccedessero con il cibo perché non assaporassero il cibo è sempre stato affermato da medici e nutrizionisti ma non si era mai capito se fosse l’obesità a modificare il gusto, oppure se la colpa fosse del consumo eccessivo di alcuni [...]

Leggi di più...

Bere acqua potabile con tracce di arsenico può cambiare la struttura del cuore

Un gruppo di ricerca della Columbia University ha analizzato gli effetti della presenza di arsenico nell’acqua potabile, di quella per esempio che beviamo dei rubinetti di casa. Secondo lo studio condotto in USA e pubblicato sulla rivista americana Circulation le persone che bevono acqua da pozzi privati, non regolamentati, hanno più probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari a causa della presenza di arsenico. Analizzare l’acqua dei pozzi è sicuramente il primo passo per agire e prevenire l’esposizione. I ricercatori, hanno coinvolto nello studio [...]

Leggi di più...