Si pensa che sia la primavera la stagione delle allergie, ma anche l’autunno può riservare brutte sorprese. La differenza di temperatura tra le ore notturne e quelle diurne tipica di questo periodo, facilita la diffusione di parietarie, graminacee ed ambrosia che, abbinati agli acari che aumentano in autunno, costituiscono un mix micidiale per chi soffre di allergia. I colpi di coda dell’estate e gli ultimi caldi facilitano la proliferazione di nuovi pollini, tipici della stagione autunnale. Gli ambienti chiusi, la polvere ma anche alcuni pollini tipici del periodo pre-invernale, possono scatenare reazioni allergiche: riniti, congiuntiviti e anche asma.

Secondo il rapporto annuale dell’Istat, le persone colpite da malattie allergiche croniche in Italia sono state circa il 10,7% della popolazione nazionale. Un dato in crescita rispetto al passato che sottolinea l’importanza di trovare alcuni accorgimenti per fronteggiare al meglio il fenomeno.

Come spesso accade, pensiamo a metodi o cure complicate per i nostri problemi, mentre la soluzione spesso è sotto i nostri occhi e si trova nella nostra quotidianità. Nel caso dell’allergia ad esempio un alleato utile per combatterlo è dato dall’acqua. Quando l’organismo è disidratato infatti aumenta la produzione di istamina, mediatore chimico che agisce sul metabolismo dell’acqua, causando scompensi che scatenano a loro volta reazioni allergiche.

Le persone afflitte da asma e allergie reagiscono positivamente, in media entro un lasso di tempo che va da una a quattro settimane, dopo la regolazione idrica del corpo. A dare un miglior controllo sulle patologie citate, sono in particolare le acque oligominerali, contenenti elementi come il calcio e il magnesio: aumentando i due elementi, infatti, si avrà meno istamina in circolo, ottenendo un maggior beneficio.

Ricorda che la nostra salute respiratoria è influenzata anche dalla quantità di acqua che beviamo ogni giorno. Manteniamo il giusto livello di idratazione senza sottovalutare un aspetto della nostra salute che è in realtà molto rilevante.