Blog

Perché bere acqua in gravidanza è fondamentale

Quando una donna è in dolce attesa, cambiano le necessità in termini di riposo, alimentazione e anche di idratazione. Vivere una gravidanza nei mesi estivi poi non è facile, perché oltre allo stress e la stanchezza che non aiutano di certo, si avranno tipici fastidi del periodo estivo. Il gonfiore in gravidanza ad esempio è uno di questi, in particolare a risentirne sono gambe, piedi e qualche volta le mani. Ci sono però piccoli accorgimenti da mettere in atto che aiutano a vivere al meglio questo dolce periodo.

L’Istituto Valenciano di Infertilità ha fornito alcuni utili consigli per affrontare il caldo dell’estate anche quando si è in attesa «Durante il giorno è fondamentale idratare il corpo – afferma la dottoressa Galliano, Direttrice del Centro IVI di Roma – bevendo tra i due e i tre litri d’acqua: la disidratazione può aumentare il rischio di infezioni delle vie urinarie. Bisogna bere regolarmente, preferendo liquidi a basso contenuto di zuccheri, mentre deve essere limitato il consumo di tè, caffè, bevande gassate.”

Bere la giusta quantità di liquidi durante la gravidanza non riguarda solo la semplice funzione di idratare l’organismo ma è tanto, se non più importante, di una dieta equilibrata.

Durante  i 9 mesi di attesa bere una corretta idratazione può aiutare a prevenire molti problemi legati alla gravidanza.

Tra i molti benefici di bere acqua in abbondanza alcuni favoriscono il benessere della mamma e altri del bimbo. Bere la giusta quantità di acqua aiuta:

  • a garantire al corpo un’idratazione adeguata a prevenire mal di testa, nausea e negli ultimi mesi perfino contrazioni.
  • ad alleviare la ritenzione idrica che causa gonfiore e pesantezza a gambe, caviglie e piedi
  • il nostro corpo a fare fronte alla maggiore richiesta di liquidi nel sangue, inevitabili al momento del parto
  • il corpo a prevenire problemi come cistiti e calcoli renali, purtroppo frequenti durante la gravidanza
  • a prevenire le tanto odiate smagliature, perché l’assunzione corretta di acqua favorisce l’elasticità dei tessuti

Per quanto riguarda il benessere del feto ricordiamoci che per 9 mesi vive immerso nel liquido amniotico, composto per la maggior parte appunto di acqua. Una corretta idratazione permetterà al bebè di muoversi e svilupparsi correttamente, inoltre il suo nutrimento arriva in forma liquida attraverso il cordone ombelicale e ciò rende indispensabile l’assunzione di acqua.
Anche se esistono molte bevande, come succhi di frutta e infusi, una delle migliori opzioni resta comunque l’acqua ma ricordiamo che  l’acqua non è tutta uguale. Esistono infatti acque più adatte a questo delicato periodo.


 FarmaMedica aiuta i propri clienti a migliorare la propria qualità di vita. Disponiamo di un team di esperti tramite i quali è possibile accedere a test specifici per monitorare la vostra salute. Da anni produciamo apparecchi detti Ionizzatori che aiutano ad avere sempre acqua di ottima qualità, pura, priva di scorie e alcalina, indispensabile per mantenere una buona salute.  

Vuoi Saperne di piu?? - Contattaci - Ti Richiamiamo Noi

Condividi questo post