Seguire uno stile di vita sano significa fare una scelta consapevole ed avere un ruolo attivo. Ognuno di noi è responsabile del proprio percorso di guarigione ma ciò significa che bisogna correggere e cambiare alcune abitudini che fanno parte della nostra quotidianità.

La vita è cambiamento, “tensione evolutiva” come recita una canzone di Jovanotti. In tutto questo noi esseri umani abbiamo sviluppato nei primi anni di vita un programma comportamentale che ha lo scopo di aumentare la nostra possibilità di protezione, sopravvivenza e adattamento all’ambiente: l’Attaccamento. Un’abitudine è un comportamento divenuto per noi automatico perché lo abbiamo ripetuto più e più volte nel tempo. Marcel Proust diceva che “L’abitudine è, fra tutte le piante umane, quella che ha meno bisogno di un suolo nutritivo per vivere e la prima a spuntare sulla roccia apparentemente più desolata”. Una frase che ci fa ben capire quanto sia difficile cambiare i propri comportamenti nel caso in cui siano abitudinari.

Le cattive abitudini possono nascere, crescere e sfociare in uno stile di vita malsano, che ci porta lontano dalle cose che vogliano fare, dagli obiettivi che vogliamo raggiungere. Ma ci sono anche abitudini positive che aiutano a vivere in modo sano e, perché no, ad essere persone di successo perché migliorano la qualità della vita.
Vuoi davvero cambiare una cattiva abitudine? Scegli il tuo obiettivo e per prima cosa persevera. Il secondo step sarà quello di “spezzettare” il tuo obiettivo in piccoli traguardi in modo da incentivare la fiducia che hai in te stesso e non demoralizzarti. Se serve fai una lista dei pro e dei contro al tuo cambiamento, mettendola per iscritto, in modo da essere più consapevole di ciò che saranno i vantaggi e magari condividi/parla del tuo obiettivo con qualcuno a te caro. Ci saranno, infatti, momenti in cui penserai di non farcela: in questi casi le persone che ci sostengono e che conoscono i nostri sforzi ci sosterranno nei momenti in cui ne avremo più bisogno. Anche premiarci al raggiungimento dei nostri piccoli traguardi può essere un buon modo per non scoraggiarsi, sarà un modo per congratularci del buon risultato che stiamo raggiungendo e sarà un incentivo per noi a continuare. Ci sarà un momento in cui rischierai di cadere di nuovo nelle cattivi abitudini, è normale non recriminarti ma anzi impara dall’errore (forse avevi semplicemente posto un obiettivo troppo ambizioso da raggiungere in breve tempo) e ringrazia te stesso perché stai facendo del tuo meglio. Domani è un altro giorno e andrà meglio.