Autore - Direzione Farmamedica

La colazione non va in vacanza: perché resta il pasto più importante della giornata

Chi ci tiene a restare in forma lo sa che la prima colazione è il pasto più importante della giornata, eppure 7 milioni di italiani hanno l’abitudine di saltarla: sono i ‘breakfast skipper’, ovvero coloro che saltano l’appuntamento con la prima colazione, che d’estate diventa ancora più numeroso. Ci si sveglia più tardi al mattino e magari si arriva all’ora di pranzo ingerendo solo un caffè. Il caldo inoltre fa diminuire l’appetito e pensiamo che eliminando il primo pasto [...]

Leggi di più...

Allarme workaholism: quando il lavoro diventa dipendenza e rovina le tue vacanze

Per molti è periodo di vacanze, staccare la spina dal lavoro e sgombrare la mente serve a rilassarsi e ricaricarsi. Vi sembrerà strano ma non tutti, però, ci riescono. Sono persone che soffrono del cosiddetto ‘Workaholism’, la dipendenza da lavoro. Ma quali sono i sintomi per riconoscerla? Partiamo dal presupposto che il ‘workaholism’ o ‘work addiction’, è stata identificata come una vera e propria patologia sin dal 1971 dallo psicologo statunitense Wayne Oates. Tre sono i sintomi principali: sentirsi costretti a lavorare a [...]

Leggi di più...

Perché bere acqua in gravidanza è fondamentale

Quando una donna è in dolce attesa, cambiano le necessità in termini di riposo, alimentazione e anche di idratazione. Vivere una gravidanza nei mesi estivi poi non è facile, perché oltre allo stress e la stanchezza che non aiutano di certo, si avranno tipici fastidi del periodo estivo. Il gonfiore in gravidanza ad esempio è uno di questi, in particolare a risentirne sono gambe, piedi e qualche volta le mani. Ci sono però piccoli accorgimenti da mettere in atto che aiutano a [...]

Leggi di più...

Tumori, una dieta ne ridurrebbe la crescita

E se la nostra alimentazione condizionasse il nostro benessere più di quanto pensiamo? Molti studi hanno indagato la connessione tra alimentazione e tumore, sia come prevenzione, sia come fattore di rischio. Sempre di più la scienza ci dimostra che ciò che ingeriamo può influire sullo sviluppo dei tumori: in passato è stato dimostrato ad esempio che un riducendo il contenuto di zuccheri si può rallentare la malattia. Un recente studio, intitolato “Dietary methionine influences therapy in mouse cancer models and alters [...]

Leggi di più...

Uno stile di vita sano può combattere il rischio genetico di demenza

Seguire uno stile di vita sano va oltre il nostro benessere a breve termine, secondo lo studio condotto presso l’Università di Exeter, nel Regno Unito, La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica Jama e presentata durante l’Alzheimer’s Association International Conference 2019 di Los Angeles, ha fatto emergere come il rischio di malattie neurodegenerative (come l’Alzheimer o la demenza senile) si riduceva del 32% nelle persone che, nonostante un alto rischio genetico, seguivano uno stile di vita salutare. I partecipanti con un’alta predisposizione [...]

Leggi di più...

Dormire vicino a qualsiasi fonte di luce artificiale fa ingrassare

Quante volte ti è capitato di appisolarti con il televisore acceso? Guardare programmi televisivi o film di sera è vero che aiuta a conciliare il sonno, ma lasciare accesa la TV tutta la notte, può essere davvero controproducente per la tua salute. A rivelarlo è la ricerca degli scienziati del National Institute of Health che hanno analizzato i dati sulla salute e sullo stile di vita di un gruppo di donne statunitensi di età compresa tra i 35 e i 74 anni. Lo studio [...]

Leggi di più...

Lo sport come farmaco per gli attacchi di panico

Soffri di attacchi di panico e in questi giorni di alte temperature hai notato che sono aumentati? Le due cose in effetti sono collegate. Le temperature da bollino rosso affaticano ancora di più il nostro cervello e, di conseguenza, la nostra mente è più stanca e irritabile. Dati alla mano, in estate aumentano gli episodi di violenza e comportamenti impulsivi. “A livello neurobiologico – spiega Eleonora Iacobelli, psicologa e vicepresidente dell’Eurodap – l’afa colpisce le cellule cerebrali alterando i livelli [...]

Leggi di più...

Emergenza plastica: la carta di credito che non sapevi di ingerire

Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni ma anche al 90% d’acqua, in cui galleggia… una buona parte di plastica! È quello che svela una ricerca australiana svolta dall’Università di Newcastle e commissionata dal Wwf. Non hai capito male, ed a quanto pare tutti noi ingeriamo in media 5 grammi di micro-plastiche al giorno, l’equivalente di una carta di credito a settimana. Il 90% delle micro-plastiche deriva dall’acqua che beviamo, che sia imbottigliata o del rubinetto. Il rimanente 10% proviene invece dai [...]

Leggi di più...

Come il contatto con la natura ci aiuta a ritrovare il benessere

Il segreto della felicità e dello stare in buona salute? Secondo le ultimi ricerche basta passare almeno un po’ di tempo nella natura, ogni settimana. A quanto pare stare a contatto diretto con la natura migliora la nostra salute e ad avvalorare la tesi è arrivato uno studio anglo svedese pubblicato sulla rivista Scientific Reports. Gli studiosi hanno analizzato i dati coinvolgendo un campione di 20.000 soggetti, rappresentativo della popolazione adulta del Regno Unito, chiedendo quanto tempo passassero abitualmente a settimana i partecipanti [...]

Leggi di più...

Tumori: la prevenzione inizia a tavola

Ci sono voluti 50 anni di ricerche di tanti scienziati per capire che il nostro stile di vita, in particolar modo ciò che mettiamo a tavola, sono all’origine di oltre la metà dei tumori. Una conferma di quanto sia correlato il rapporto tra ciò che mangiamo e la salute del nostro corpo. Un’alimentazione sana, ricca di frutta e verdura, è protettiva per l’organismo, al contrario esistano dei cibi potenzialmente cancerogeni che, se consumati in grandi quantità e  di frequente, sono dei [...]

Leggi di più...